Borsa: prevista apertura invariata

Si preannuncia un avvio poco mosso in Europa. Tengono banco ancora le incertezze sul tema Brexit e sul futuro del governo britannico, mentre sul fronte macro da seguire alle 16h00 negli Usa l’indice Nahb di novembre. Lievi rialzi per le borse asiatiche mentre venerdì Wall Street ha chiuso contrastata. Il Dow Jones ha guadagnato lo […]

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Si preannuncia un avvio poco mosso in Europa. Tengono banco ancora le incertezze sul tema Brexit e sul futuro del governo britannico, mentre sul fronte macro da seguire alle 16h00 negli Usa l’indice Nahb di novembre. Lievi rialzi per le borse asiatiche mentre venerdì Wall Street ha chiuso contrastata. Il Dow Jones ha guadagnato lo […]

Si preannuncia un avvio poco mosso in Europa. Tengono banco ancora le incertezze sul tema Brexit e sul futuro del governo britannico, mentre sul fronte macro da seguire alle 16h00 negli Usa l’indice Nahb di novembre.

Lievi rialzi per le borse asiatiche mentre venerdì Wall Street ha chiuso contrastata. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,49%, l’S&P 500 lo 0,22% e il Nasdaq Composite è sceso dello 0,15%. Milano, nota un esperto, dovrebbe aprire sulla parità, con un calo dello 0,04%.

Sul paniere principale da seguire Tim dopo la nomina di Luigi Gubitosi come nuovo amministratore delegato. La decisione è stata assunta a maggioranza con il voto contrario dei consiglieri nominati da Vivendi. Tra gli altri titoli attenzione a Ediliziacrobatica, società specializzata in lavori di edilizia in doppia fune di sicurezza, che debutta oggi su Aim Italia.

Argomenti: Borsa Milano