Borsa di Tokyo cede l’1,3% su tensioni in Ucraina

La Borsa di Tokyo ha chiuso ancora una volta in calo sui timori legati ai fatti in Ucraina.

di , pubblicato il

Borsa di Tokyo chiude in caloLa Borsa di Tokyo ha chiuso in netto calo stamane, con l’indice Nikkei-225 che ha lasciato sul terreno l’1,3%, scendendo a 14.652,23 punti. Si è trattata della quarta chiusura consecutiva in calo. Male anche il Topix, che ha perso l’1,2% a 1.196,76 punti.

Gli investitori sono nervosi, a causa della più grave crisi tra Russia e Occidente dai tempi della Guerra Fredda.

Il terreno di scontro è l’Ucraina, che sta reagendo militarmente all’invasione russa. La fuga degli investitori dall’Europa dell’Est ha spinto al rialzo lo yen, ma ha deprezzo l’azionariato nipponico.

In netta controtendenza i titoli petroliferi, che hanno beneficiato dello scenario geo-politico di crisi. Inpex ha guadagnato l’1,3% e Cosmo Oil il 2,1%.

 

Argomenti: