Beghelli non riesce a far prezzo. Ecco cosa spinge il titolo

Prosegue la corsa di Beghelli. A fine gennaio fu perfezionato l'accordo con le banche sul debito

di Enzo Lecci, pubblicato il

BeghelliBeghelli non pervenuta oggi a Piazza Affari. La quotata sta facendo segnare una progressione teorica del 20,5%. L’ultimo contratto battuto risale alle 09,01, appena un minuto dopo l’apertura di Piazza Affari. Da allora la quotata non sta riuscendo più a fare prezzo. Il balzo in avanti di oggi si va ad aggiungere alla forte performance dello scorso venerdì quando Beghelli incassò un consistente +19%. 

Ma cosa sta succedendo a Beghelli? Se andiamo a guardare alla cronaca finanziaria, possiamo renderci conto che le ultime news di rilievo risalgono allo scorso 23 gennaio quando la società al mercato il perfezionamento dell’accordo di riscadenziamento del debito con le banche (Beghelli sospesa a Piazza Affari. Mercato festeggia accordo sul debito).

L’accordo sottoscritto prevedeva, tra gli altri punti, anche una rinegoziazione dei parametri finanziari collegati ai vari finanziamenti.

Nel complesso il nuovo piano strategico di Beghelli prevede il ritorno al core business delle luci di emergenza, la riduzione delle attività nel ramo dell’illuminazione a risparmio energetico e il ridimensionamento delle attese sul settore fotovoltaico. Altro importante punto del piano è rappresentato dalla cessione di immobili non strategici come quelli di Brno e Crespellano.

 

Argomenti: Beghelli, Borsa Milano