Bayer crolla sulla borsa di Francoforte dopo multa a Monsanto

Bayer aveva acquisito l'americana Monsanto nei mesi scorsi ma adesso arrivano i primi problemi

di Enzo Lecci, pubblicato il
Bayer aveva acquisito l'americana Monsanto nei mesi scorsi ma adesso arrivano i primi problemi

Seduta da incubo per Bayer che sul listino della borsa di Francoforte sta segnando un ribasso dell’11% circa scendo al minimo in due anni. La raffica di vendite che sta affossando Bayer è frutto della maxi multa a cui Monsanto, acquisita nei mesi scorsi dal gruppo tedesco, si è vista condannare. La sanzione ammonta a 289 milioni di dollari e riguarda una causa sulla pericolosità di un erbicida contenente glifosato, Un tribunale californiano ha giudicato Monsanto colpevole nell’ambito di una causa intentata per dimostrare che i diserbanti a base di glifosato della società, tra cui il marchio Roundup, provocherebbero il cancro. Il procedimento è il primo di oltre 5.000 cause analoghe intentate negli Stati Uniti. Monsanto. da parte sua, ha già fatto sapere che farà ricorso in appello contro la sentenza: “La decisione del tribunale non cambia il fatto che oltre 800 studi ed esami scientifici provano che il glifosato non provoca il cancro”.

Argomenti: Borse europee