Bastogi rinvia l’approvazione del bilancio 2012

di , pubblicato il

A causa del progressivo peggioramento delle condizioni macroeconomiche, che ha inciso sulle performance dei settori operativi in cui opera Bastogi, unitamente alla crisi del settore immobiliare che ha comportato un allungamento dei tempi di vendita degli asset non strumentali ritenuti non strategici, si è venuto a creare un disallineamento temporale tra le scadenze dei rimborsi in linea capitale dei debiti finanziari e i flussi di ricavi attesi derivanti dalla gestione operativa e dalle cessioni immobiliari. In considerazione di tale situazione di temporanea tensione finanziaria, è stata avviata la predisposizione di un piano industriale e finanziario da parte della società e delle sue controllate per il periodo 2013 – 2018, con l’obiettivo, tra l’altro, di individuare le iniziative da intraprendere per pervenire alla rimodulazione dell’esposizione debitoria e al riequilibrio della situazione finanziaria del Gruppo.

 

Bilancio Bastogi 2012 rinviato in attesa della definizione del piano industriale

 

Al fine di consentire la definizione del piano e di condividerne i contenuti con le banche creditrici della società, l’odierno Consiglio di Amministrazione ha ritenuto quindi necessario rinviare l’approvazione della relazione finanziaria annuale relativa all’esercizio 2012 (contenente, tra l’altro, il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato) ad una successiva riunione, prevista in una data compresa tra il 13 e il 25 maggio 2013, periodo entro il quale il Consiglio ritiene di poter avere maggiori elementi di valutazione circa lo stato di avanzamento e la possibile finalizzazione del piano e della correlata manovra finanziaria. Sono state conseguentemente modificate anche le date previste per l’assemblea di approvazione del bilancio, che vengono fissate ora nel 27 giugno 2013 (prima convocazione) e nel 28 giugno 2013 (seconda convocazione).

Argomenti: ,