Banco Popolare: le conseguenze della bocciatura di S&P

Banca Imi nel giudizio odierno analizza la banca alla luce del giudizio negativo di Standard & Poor's

di Carlo Robino, pubblicato il

Banco Popolare beneficia della seduta al momento positiva di  Piazza Affari guadagnando lo 0,28% a 1.078 euro. Sul titolo bancario pesano le rassicurazioni di Banca Imi che nelle valutazioni post downgrade di Standard & Poor’s (Banco Popolare, Standard and Poor’s abbassa il rating) ha assegnato a Banco Popolare rating add con target price fissato a 1,38 euro per azione. Banca Imi tuttavia riconosce che il giudizio dell’agenzia americana potrebbe avere conseguenze molto serie per Banco Popolare rendendo più difficoltoso l’?accesso al mercato dei capitali. ?L’outlook è infatti negativo con possibilità di ulteriori tagli se la posizione del capitale di Popolare dovesse indebolirsi ancora nei prossimi 12-18 mesi. Il downgrade secondo Banca Imi potrebbe ripercuotersi negativamente sulle prospettive future del business del Banco Popolare. ?Il rating sotto l?’investment grade potrebbe penalizzare la capacità della società di sfruttare le opportunità di crescita quando l’economia nel 2013 darà segnali di miglioramento?. Gli esperti prevedono che per quest’anno la banca veronese avrà un contributo positivo dal bond senior a 3 anni da 1,25 miliardi di euro collocato nel mese di gennaio. 

Argomenti: Banco Popolare, Borsa Milano, Ratings e Targets