Banco Popolare affonda a -7%. Dubbi su fusione con Popolare di Milano?

Alcuni investitori non sono più certi della fusione tra Banco Popolare e BPM e sulla banca veronese partono le vendite

di Enzo Lecci, pubblicato il

Banco-Popolare1Banco Popolare continua a muoversi in deciso ribasso a Piazza Affari. Dopo circa un’ora e mezza dall’avvio della seduta, infatti, il titolo della banca scaligera non solo non ha recuperato il rosso dell’apertura ma si è addirittura portato su un passivo del 7% (Banco Popolare subito in asta, titolo massacrato dalle vendite).

La pioggia di vendite che sta colpendo Banco Popolare è da mettere in relazione con i timori che il mercato nutre sui tempi di chiusura della ipotizzata fusione con Banca Popolare di Milano. L’estrema incertezza che sta caratterizzando il dossier, unita ai dubbi della Vigilanza BCE, stanno portando il mercato a non ritenere più scontata l’operazione. Alcuni osservatori hanno rilevato che i tempi si stanno talmente allungando che adesso in tanti iniziano a non essere più assolutamente certi che si possa arrivare ad una chiusura.

Argomenti: Banco Popolare, Borsa Milano, fusione Unipol Fonsai