Banco BPM maglia nera su un Ftse Mib in timido rialzo

Il Ftse Mib prova a rialzarsi con Azimut che conquista la vetta del paniere di rifermento

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il Ftse Mib prova a rialzarsi con Azimut che conquista la vetta del paniere di rifermento

Apertura di contrattazioni in leggero rialzo per la borsa di Milano. Dopo una serie di forti cali causati dall’allargamento dello spread Btp Bund a sua volto dovuto all’ufficializzazione del contratto di governo tra Lega e 5 Stelle, il Ftse Mib sta provando a rialzarsi e, in questo momento, segna una progressione dello 0,3%. Nonostante il timido passo in avanti, comunque, sul paniere di riferimento non mancato i titoli negativi. La maglia nera dopo circa mezzora dall’avvio degli scambi va a Banco Bpm che sta segnando un calo del 2,2%. Segno negativo anche per Enel che segna un ribasso dello 0,5% e Moncler in calo dello 0,3%. Tra le quotate positive segnaliamo Azimut, in progressione del 2,5% dopo il crollo di ieri causato dallo stacco del dividendo (Effetto stacco dividendi sul Ftse Mib: giù Azimut e UnipolSAI) e Banca Generali che è in calo dell’1%.

Argomenti: Banco BPM

I commenti sono chiusi.