Banco BPM, Intesa Sanpaolo e Unicredit in vetta al Ftse Mib

Luxottica maglia nera del Ftse Mib ma il calo dello spread Btp Bund ridà fiato alle banche

di Enzo Lecci, pubblicato il
Luxottica maglia nera del Ftse Mib ma il calo dello spread Btp Bund ridà fiato alle banche

Apertura di contrattazioni all’insegna degli acquisti per la borsa di Milano nella terza seduta della settimana. Dopo circa 20 minuti dall’avvio degli scambi, il Ftse Mib sta segnando una progressione dell’1,2%. A prendere per mano il paniere di riferimento di Piazza Affari sono le banche con Banco Bpm che avanza del 3,2%, Intesa Sanpaolo a +2,4% e Unicredit che sta segnando un rialzo del 2,1%. Sul fronte opposto, ossia tra i titoli in ribasso ci sono Luxottica e Eni con la prima che sta perdendo l’1,6% e la seconda che segna un calo dello 0,2%.

Il rialzo delle quotazioni sul Ftse Mib è frutto del ritracciamento dello spread Btp Bund che questa mattina sta segnando un calo a 315 punti base.

Argomenti: Borsa Milano