Banco BPM: 7 pretendenti per la maxi-asta sugli NPL

Entro il 10 luglio dovrebbero arrivare le offerte per il maxi pacchetto di NPL e per la piattaforma di gestione di Banco BPM

di Enzo Lecci, pubblicato il
Entro il 10 luglio dovrebbero arrivare le offerte per il maxi pacchetto di NPL e per la piattaforma di gestione di Banco BPM

Entra nel vivo la cessione (anzi la maxi cessione) di crediti deteriorati alla quale da tempo Banco Bpm sta lavorando. Secondo quanto affermato da Sole24Ore ci sarebbero ben sette gruppi in corsa per il maxi pacchetto di Npl e per la piattaforma di gestione che Banco Bpm ha intenzione di mettere sul mercato. I tempo sono stretti anche perchè, secondo il quotidiano di Confindustria, le offerte dovrebbero arrivare entro la data ultima del prossimo 10 luglio. Dopo l’arrivo di tutte le offerte, afferma il Sole24Ore, Banca Bpm “dovrebbe prendersi due-tre settimane di tempo per una scrematura e scegliere quindi due contendenti finali”.

Sempre il giornale di Confindustria afferma che Banco Bpm starebbe pensando a “3 possibili opzioni per ripulire il suo bilancio dei crediti problematici: si va dal caso base dei 3,5 miliardi, asticella necessaria per arrivare al target indicato alla Bce, fino allo smaltimento quasi totale, cioè 9,5 miliardi” In questo contesto non è esclusa neppure una soluzione intermedia “a 8 miliardi di cessioni”.

 

Argomenti: Banco BPM