Banche italiane sotto esame: Morgan Stanley taglia quattro target price

Morgan Stanley ha tagliato il target price su Monte dei Paschi, Mediobanca, Banco BPM e Unicredit

di Enzo Lecci, pubblicato il
Morgan Stanley ha tagliato il target price su Monte dei Paschi, Mediobanca, Banco BPM e Unicredit

Le banche italiane finisco nuovamente sotto la lente degli analisti. Nel giorno in cui le quotazioni delle banche registrano pesanti contrazioni a causa del forte aumento dello spread Btp Bund, a sua volta provocato dalla crescente tensione tra Italia e Europa sui contenuti della nota di aggiornamento al Def, Morgan Stanley ha tagliato il target price su ben quattro istituti italiani. Nel dettaglio gli analisti hanno rivisto al ribasso i prezzi obiettivi su Monte dei Paschi, Banco Bpm, Mediobanca e Unicredit. Vediamo nel dettaglio. Il target price su Banco Bpm è stata abbassato a 2,3 euro con rating confermato a equalweight; il target price su Monte dei Paschi è stato tagliato a 2,3 euro con rating equalweight confermato e ancora il prezzo obiettivo su Mediobanca è stato tagliato a 10,4 euro con rating overweight e il target price su Unicredit è stato abbassato a 17,2 euro con rating confermato a overweight.

A Piazza Affari il titolo Unicredit sta segnando oggi un ribasso del 2,6%, il titolo Mediobanca è in calo del 2,57% e ancora Monte dei Paschi sta segnando un calo del 3,8% e Banco Bpm sta perdendo il 2,27%. Tutto questo mentre il Ftse Mib sta segnando un calo dell’1,3% (Banche a picco sul Ftse Mib: crollano UBI Banca, BPER, Banco BPM e Unicredit).

Argomenti: Ratings e Targets, Settore bancario