Banche italiane nel mirino: JP Morgan taglia tutti i target price (e qualche rating)

Gli analisti di JP Morgan hanno tagliato il rating su UBI Banca

di Enzo Lecci, pubblicato il
Gli analisti di JP Morgan hanno tagliato il rating su UBI Banca

Raffica di downgrade sulle banche italiane. A seguito della grave tensione che sta caratterizzando il mercato italiano per effetto dell’allargamento dello spread Btp Bund, gli analisti di Jp Morgan hanno rivisto al ribasso tutti i prezzi obiettivo dei principali istituti italiani. Nel dettaglio, il target price su Banco Bpm è stato portato a 2,2 euro, quello su Monte dei Paschi a 2 euro (con rating confermato a neutral) e ancora il target price su Bper Banca è stato abbassato a 4 euro e quello su Intesa Sanpaolo a 2,5 euro con rating confermato a neutral. Peggio è andata a Ubi Banca il cui rating è stato tagliato a neutral con target price rivisto a 3,5 euro. Per finire, il rating di Jp Morgan su Unicredit è stato confermato a top pick con prezzo obiettivo rivisto a 16 euro.

Anche la decisione di Jp Morgan potrebbe condizionare l’andamento delle banche in borsa. A Piazza Affari, infatti, i titoli del settore bancario si muovono in ribasso (Ftse Mib: il rimbalzo non c’è e le banche hanno paura).

Argomenti: Ratings e Targets