Banche italiane nel mirino: JP Morgan taglia tutti i target price (e qualche rating)

Gli analisti di JP Morgan hanno tagliato il rating su UBI Banca

di , pubblicato il
Gli analisti di JP Morgan hanno tagliato il rating su UBI Banca

Raffica di downgrade sulle banche italiane. A seguito della grave tensione che sta caratterizzando il mercato italiano per effetto dell’allargamento dello spread Btp Bund, gli analisti di Jp Morgan hanno rivisto al ribasso tutti i prezzi obiettivo dei principali istituti italiani. Nel dettaglio, il target price su Banco Bpm è stato portato a 2,2 euro, quello su Monte dei Paschi a 2 euro (con rating confermato a neutral) e ancora il target price su Bper Banca è stato abbassato a 4 euro e quello su Intesa Sanpaolo a 2,5 euro con rating confermato a neutral.

Peggio è andata a Ubi Banca il cui rating è stato tagliato a neutral con target price rivisto a 3,5 euro. Per finire, il rating di Jp Morgan su Unicredit è stato confermato a top pick con prezzo obiettivo rivisto a 16 euro.

Anche la decisione di Jp Morgan potrebbe condizionare l’andamento delle banche in borsa. A Piazza Affari, infatti, i titoli del settore bancario si muovono in ribasso (Ftse Mib: il rimbalzo non c’è e le banche hanno paura).

Argomenti: