Banche italiane: Goldman Sachs taglia target price Unicredit, UBI, Intesa, BPER e Banco BPM

Goldman Sachs ha rivisto al ribasso i prezzi obiettivi delle più importanti banche italiane

di Enzo Lecci, pubblicato il
Goldman Sachs ha rivisto al ribasso i prezzi obiettivi delle più importanti banche italiane

Scure di Goldman Sachs sul target price delle banche italiane. Gli analisti americani in conseguenza dell’allargamento dello spread Btp Bund e dei recenti ribassi che le azioni delle banche hanno segnato sul Ftse Mib, hanno deciso di rivedere al ribasso i prezzi obiettivi di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Bper Banca e Ubi Banca. Vediamo quali sono quindi nuovi giudizi di Goldman Sachs sulle citate banche.

Unicredit: gli analisti hanno confermato il rating buy con target price rivisto al ribasso a 24,6 euro contro i 15,85 euro della quotazione di oggi. Per gli esperti Unicredit resta quindi da comprare

UBI Banca: gli analisti hanno tagliato il target price a 4,1 euro contro le attuali quotazioni di 3,64 euro.

Intesa Sanpaolo: gli analisti hanno tagliato il target price a 3,3 euro contro le attuali quotazioni a 2,68 euro

Banco BPM: gli analisti hanno tagliato il target price a 4,9 euro e il rating a neutral. Il prezzo delle azioni Banco BPM è pari a 2,52 euro

BPER Banca: gli analisti hanno tagliato il prezzo obiettivo a 4,9 euro contro le attuali quotazioni a 4,59 euro

Argomenti: Ratings e Targets, Settore bancario