'Banche italiane: ecco i segnali di ripresa - InvestireOggi.it

Banche italiane: ecco i segnali di ripresa

di , pubblicato il

La situazione del credito in Italia è certamente precaria ma gli analisti di Mediobanca, in un loro report sulle banche italiane, cercano di infondere ottimismo. Al momento il quadro generale è ancora incerto per il ritardo nel pagamento dei debiti della pubblica amministrazione e per il disaccordo sui prestiti della Bce in favore delle Pmi europee, ma  il flusso di nuovi crediti deteriorati dovrebbe aver raggiunto il picco massimo quest’anno. I fattori di rischio sistemico sono tutt’altro che dissipati (previsto un re-pricing in rialzo sui finanziamenti a medio-lungo termine) ma nell’ultimo periodo la frequenza dei contatti è migliorata e gli operatori internazionali tornano a guardare all’Italia. La situazione nel nostro Paese in termini di solidità e rischiosità è certamente migliore rispetto ad altri Paesi periferici della Zona Euro come Spagna e Portogallo. Viene giudicata positivamente la dimensione della rete retail del settore bancario italiano con la densità che si sta avvicinando al livello oltre il quale le banche possono iniziare a perdere quote di mercato, senza benefici. Per quanto riguarda l’ immobiliare, a seguito della completa stasi del settore, i capitali internazionali cercano di sfruttare il debole ribasso dei prezzi per strappare così rendimenti più allettanti.

Argomenti: