Banche: commissione Ue concede terza proroga Gacs al 2021

di , pubblicato il
La commissione Ue proroga, per la terza volta (a maggio 2021), lo schema Gacs il cui fine è far si che il governo italiano conceda garanzie pubbliche, alle banche italiane, sulle cartolarizzazione delle sofferenze bancarie. 

La commissione Ue proroga, per la terza volta (a maggio 2021), lo schema Gacs (Fondo di Garanzia sulla Cartolarizzazione delle Sofferenze) il cui fine è far si che il governo italiano conceda garanzie pubbliche, alle banche italiane, sulle cartolarizzazione delle sofferenze bancarie.

Lo schema era stato approvato nel febbraio 2016 e prolungato l’ultima volta nel 2018; ora sarà prorogato fino al 27 maggio 2021.

In tal modo le banche italiane potranno continuare a contare sulla richiesta di garanzie pubbliche su titoli privilegiati emessi da veicoli impegnati nello smaltimento degli Npl.

Argomenti: