Banca Popolare di Sondrio: lettera del presidente

di , pubblicato il

Come tradizione, il presidente della Banca Popolare di Sondrio invia ai Soci, oltre 180.000, e agli Amici la lettera di capodanno. In apertura il presidente segnala che nel 2013 la banca si è aggiudicata, analogamente all’anno precedente, il premio Creatori di Valore, al primo posto fra le aziende medie nella classifica nazionale del rating Lombard, e il premio Guido Carli – Banchiere Retail, riconoscimenti assegnati dal quotidiano MF nell’ambito di Milano Finanza Global Awards 2013. Quanto alla gestione aziendale, nell’incerta e instabile situazione economica il Personale della banca “ha profuso impegno ed esperienza, uniti alla preparazione”. L’operatività aziendale, intensificatasi, ha compensato in parte i minori ricavi unitari, mentre particolare attenzione è stata riservata al controllo dei costi. La raccolta si è adeguatamente incrementata, diversamente dagli impieghi, che risentono delle dinamiche economiche ed evidenziano l’aumento delle sofferenze. Quest’ultime, sebbene inferiori alla media nazionale, comportano adeguati accantonamenti a beneficio della solidità aziendale, che influenzano le risultanze d’esercizio, comunque migliori rispetto a quelle del 2012. La controllata BPS (SUISSE) ha operato con impegno, migliorando il risultato economico dell’esercizio precedente. A fine anno le dipendenze della banca sono 318, con un incremento nell’anno di 12: Novi Ligure, Cuneo e l’agenzia n. 1 di Torino in Piemonte; Savona e le agenzie n. 1 e n. 2 di Genova in Liguria; Melegnano, Trescore Balneario e le agenzie n. 33 e n. 34 di Milano in Lombardia; Bardolino in Veneto e l’agenzia n. 35 nella Capitale. Relativamente alle attività culturali, alle quali la banca dedica significative risorse, il presidente ricorda, tra le altre, la rivista Notiziario, costantemente apprezzato in termini di eleganza, temi trattati e gradevolezza espositiva; “Artee Fede”, introduzione del cardinale Gianfranco Ravasi, responsabile culturale vaticano, ai dipinti di proprietà della banca pubblicati nell’ultima relazione di bilancio; la monografia dedicata allo scultore Vincenzo Vela inserita nel fascicolo di bilancio 2012 della controllata BPS (SUISSE); il testo dello scrittore e germanista Claudio Magris nell’ambito della Guida Turistica della Provincia di Sondrio, donata ai soci intervenuti all’assemblea della banca dell’aprile 2013.

Quanto alle conferenze, che registrano costantemente larga partecipazione di pubblico, sono stati prestigiosi ospiti della banca l’economista professor Alberto Quadrio Curzio; il regista, produttore cinematografico e scrittore Pupi Avati; l’ingegner Marco Bonometti; il professor Marco Vitale e il professor Vittorio Coda. La conferenza dell’architetto Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato Imprese, è stata inserita nell’ambito delle iniziative per la ricorrenza dell’89a Giornata Mondiale del Risparmio. In chiusura della lettera il presidente evidenzia che “L’impegno del nostro Personale è stato quello di sempre; un Personale – a detta di tutti – preparato, professionale, disponibile, di cui la banca può, a buon ragione, menar vanto”.

Argomenti: ,