Banca Mediolanum: ceduto il 50% di Banca Esperia a Mediobanca

di , pubblicato il
Segni rossi a Piazza Affari sia per Banca Mediolanum che per Mediobanca

Banca Mediolanum e Mediobanca hanno raggiunto un accordo per la cessione del 50% del capitale sociale di Banca Esperia a Mediobanca titolare del restante capitale sociale. La cessione della partecipazione in Banca Esperia – che sarà soggetta all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte delle competenti autorità di vigilanza nazionali e comunitarie – avverrà per un corrispettivo di 141 milioni di euro, da pagarsi in un’unica soluzione contestualmente al trasferimento della partecipazione. Il perfezionamento dell’operazione sarà oggetto di successiva comunicazione. L’operazione in oggetto si configura come “operazione con parti correlate di maggiore rilevanza”.

L’amministratore delegato di Mediolanum Massimo Doris ha dichiarato: “La cessione della partecipazione di Banca Esperia, operazione per la quale ci siamo avvalsi di Rothschild, segue una logica strategica industriale avendo Banca Mediolanum maturato negli anni più recenti una propria specializzazione per presidiare e competere in modo più diretto nel segmento dei clienti affluent. Ciò è stato possibile grazie alla strutturale e continua evoluzione dei nostri Family Banker ed alla serie di servizi e strumenti messi a loro disposizione per seguire ed affiancare al meglio anche i clienti importanti. Ma desidero sottolineare in particolare che è stato altresì possibile grazie anche al percorso vicendevolmente proficuo e di lungo corso svolto insieme a Mediobanca, che continua ad essere un partner strategico per Banca Mediolanum.”

Mediobanca a Piazza Affari sta segnando una flessione dell’1,6% mentre Banca Mediolanum è in ribasso dello 0,33%.

Argomenti: ,