Banca Ifis: accordo da 100 milioni con BEI a favore di PMI italiane

L'accordo prevede che, a sostegno delle PMI Italiane, la Banca della UE contribuirebbe per 50 milioni mentre Banca IFIS aggiungerà risorse proprie per pari importo, facendo aumentare il plafond complessivo a 100 milioni di euro.

di , pubblicato il
L'accordo prevede che, a sostegno delle PMI Italiane, la Banca della UE contribuirebbe per 50 milioni mentre Banca IFIS aggiungerà risorse proprie per pari importo, facendo aumentare il plafond complessivo a 100 milioni di euro.

Nell’accordo fra Banca IFIS e la Banca Europea degli Investimenti (BEI) vengono messi sul piatto cento milioni, per finanziare e sostenere progetti di investimento e crescita delle Piccole e Medie Imprese italiane;  la Banca della UE contribuirebbe per 50 milioni mentre Banca IFIS aggiungerà risorse proprie per pari importo, facendo aumentare il plafond complessivo a 100 milioni di euro.

Si tratta del primo accordo stretto con la BEI a testimonianza del forte e radicato impegno di Banca IFIS nel voler sostenere e contribuire allo sviluppo del tessuto imprenditoriale italiano, con particolare attenzione alle PMI che si distinguono per innovazione e dinamicità.

Queste le parole dell’Amministratore Delegato di Banca IFIS Luciano Colombini:”Banca IFIS da sempre sostiene la Piccola e Media Impresa italiana con professionalità e forte specializzazione di prodotto e servizio. L’operazione con la Bei, la prima nella storia della Banca, è un’ulteriore conferma del nostro impegno e della volontà di immettere nuova finanza nel sistema economico italiano dove oggi pesano un clima di sfiducia e la crescita asfittica”

Miguel Morgado, Direttore per Italia, Malta e Balcani della BEI ha invece dichiarato che “la BEI è molto lieta di firmare questa prima operazione con Banca IFIS volta a diversificare gli strumenti e veicoli del sostegno alle piccole e medie aziende italiane che creano occupazione, promuovono innovazione e utilizzano sempre di più processi sostenibili. Il finanziamento della BEI permetterà a Banca IFIS di erogare prestiti alle aziende con durate e tassi di interessi allineati alla vita economica dei progetti sottostanti”.

Argomenti: