Banca Generali: utile netto semestrale in calo, CET1 al 18,2%

Le indicazioni positive presenti nei conti semestrali di Banca Generali spingono in alto il titolo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Le indicazioni positive presenti nei conti semestrali di Banca Generali spingono in alto il titolo

Banca Generali ha chiuso il primo semestre 2018 con un utile netto a quota 92,6 milioni di euro, in flessione del 14,4% rispetto ai 108,1 milioni messi a segno nello stesso periodo di un anno fa. In rialzo invece l’utile netto rettificato (al netto delle voci di ricavo variabili, performance fees e trading) che è cresciuto del 65% a 58,1 milioni di euro. Scendendo ancora nel conto economico, il margine di intermediazione di Banca Generali è sceso a 223,4 milioni di euro, contro i 235,3 milioni del primo semestre del 2017 mentre il margine di interesse è sceso da 31,6 milioni a 28,1 milioni di euro (-11,1%). Al 30 giugno le masse amministrate in gestione si sono attestate a 58,1 miliardi di euro con un rialzo del 4% da inizio anno. Per quello che riguarda la solidità patrimoniale, a fine giugno il Common Equity Tier 1 è salito al 18,2%.

Il titolo Banca Generali dopo la pubblicazione dei conti semestrali sta segnando un rialzo dell’1,64%.

Argomenti: Banca Generali, Trimestrali

I commenti sono chiusi.