Banca Carige: valore dimezzato da settembre e spunta “giallo” su assemblea

Lo spread Btp Bund lancia gli acquisti anche su Banca Carige ma permangono gli elementi di instabilità

di Enzo Lecci, pubblicato il
Lo spread Btp Bund lancia gli acquisti anche su Banca Carige ma permangono gli elementi di instabilità

L’andamento dello spread Btp Bund permette a Banca Carige di recuperare parte delle posizioni perse nel corso dell’ultimo mese. A partire dal 20 settembre scorso, infatti, Banca Carige ha perso circa la metà del suo valore. Nonostante a Piazza Affari tutte le azioni del settore bancario si siano mosse in ribasso nel corso del’ultimo mese a causa delle tensioni tra Italia ed Europa, Banca Carige si è comunque aggiudicato il poco invidiabile primato di titolo peggiore.

Ad impattare negativamente su Banca Carige è stata la decisione di Fitch di tagliare il rating (Banca Carige, -10% dopo ‘botta e risposta’ con Fitch) e la riduzione delle aspettative speculative connesse alla collisione tra azionisti prima dell’incontro del 20 settembre. Dopo l’aumento di capitale di fine 2017, la quota degli azionisti non identificati di Banca Carige ha segnato un aumento di oltre il 10%. Intanto su Banca Carige si apre anche un giallo. L’inserto di Repubblica, Affari & Finanza, ha ricordato che lo scorso giovedì sono stati resi noti i verbali dell’assemblea che hanno rivelato come senza l’intervento della Banca d’Italia nè la lista di Mincione, nè quella di Malacalza, sarebbero state in grado di ottenere la maggioranza. In occasione dell’assemblea, infatti, votarono per la lista di Mincione azionisti con pacchetti consistenti che nelle assemblee precedenti non si erano visti.

Argomenti: Banca Carige