Banca Carige parte in ribasso: pronto private placement su bond da 200 mln?

Il percorso di derisking di Banca Carige sta procedendo ma il mercato reste freddo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il percorso di derisking di Banca Carige sta procedendo ma il mercato reste freddo

Vendite su Banca Carige in apertura di contrattazioni. La quotata sta segnando un ribasso dell’1,9% a causa delle forti tensioni sul futuro dell’istituto. Secondo Milano Finanza il management di Banca Carige starebbe mettendo a punto uno strumento per ridurre l’onerosità dell’obbligazione subordinata da 200 milioni di euro che la banca si è impegnata a emettere entro la fine del 2018. In particolare, secondo il quotidiano finanziario, allo studio di Banca Carige ci sarebbero sarebbero un private placement o un impegno di accollo per le obbligazioni non collocate sul mercato.  Secondo Milano Finanza, alla luce dell’attuale contesto di mercato, l’emissione obbligazionaria “rischia di richiedere un rendimento a doppia cifra”. Il quotidiano finanziario ha inoltre ricordato che sta intanto procedendo il “percorso di derisking” con la cessione di un portafoglio di posizioni utp fino a 400 milioni lordi.

Argomenti: Banca Carige