Banca Carige: lista Mincione resta in bilico fino alla fine

Banca Carige sotto ai riflettori del mercato in vista dell'assemblea degli azionisti di domani

di Enzo Lecci, pubblicato il
Banca Carige sotto ai riflettori del mercato in vista dell'assemblea degli azionisti di domani

Tutto pronto a Genova per l’attesa assemblea di Banca Carige. Stando alle ultime indiscrezioni l’appuntamento vedrà un’affluenza record da parte degli azionisti mentre, per quanto riguarda la possibile lista vincitrice, resta tutto molto confuso. In teoria a contendersi in consiglio di amministrazione saranno le liste di Mincione e quella di Malacalza. Tutto questo solo in teoria perchè in pratica la situazione appare molto più confusa. Secondo Milano Finanza ancora oggi non si sa se la lista presentata da Raffaele Mincione, Gabriele Volpi e Aldo Spinelli, che candida l’amministratore delegato uscente Paolo Fiorentino, potrà essere ammessa. Il quotidiano finanziario ha affermato che il tribunale di Genova “ha atteso l’ultimo giorno disponibile per esprimersi sull’esposto presentato due settimane fa dalla famiglia Malacalza”. Ricordiamo che l’attuale primo azionista di Banca Carige basa il suo esposto sul fatto che i tre soci riuniti in un patto di sindacato non avrebbero ottenuto l’autorizzazione della Vigilanza per salire dal 9,9 al 15,2% del capitale (Banca Carige: lo scenario peggiore? Nessun vincitore in assemblea).

Appuntamento domani 20 settembre con l’assemblea degli azionisti di Banca Carige.

Argomenti: Banca Carige, col_Rullo