Banca Carige: la BCE impone le “sue” regole, tornano le vendite sul titolo

Dura missiva della BCE a Malacalza e questa volta finisce sotto esame la governance su Banca Carige

di , pubblicato il
Dura missiva della BCE a Malacalza e questa volta finisce sotto esame la governance su Banca Carige

Avvio di contrattazioni in ribasso per il titolo Banca Carige oggi a Piazza Affari. La quotata ligure sta segnando un calo del 2%, decisamente superiore rispetto al passivo che sta caratterizzando le altre banche. Le forti vendite che si stanno abbattendo su Carige potrebbero essere collegate alle indiscrezioni di stampa apparse sul Sole 24 Ore secondo cui la Bce avrebbe accesso un nuovo faro sull’istituto genovese fresco di aumento di capitale (Banca Carige: concluso aumento capitale al 66%. Mancano ancora 120 milioni).

In particolare, scrive il quotidiano di Confindustria, la Bce avrebbe messo sotto osservazione Carige sul fronte della governance. In una lettera spedita dalla Vigilanza Bce a Malacalza Investimenti, le autorità di controllo autorizzano la famiglia Malacalza a salire fino al 28% dell’istituto, ma allo stesso tempo pongono dei paletti molto stretti in materia di futura “rappresentanza” del socio in consiglio.

In pratica la famiglia Malacalza non potrà esercitare su Banca Carige un’influenza sulla gestione operativa che sia configurabile come attività di direzione e coordinamento.

Argomenti: ,