Banca Carige: in autunno la resa dei conti interna per la presidenza?

Tutto in alto mare in casa Banca Carige per la successione alla presidenza dopo le dimissioni di Giuseppe Tesauro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Tutto in alto mare in casa Banca Carige per la successione alla presidenza dopo le dimissioni di Giuseppe Tesauro

Banca Carige sembra non avere la forza per uscire dalla tensione interna cui appare quasi condannata. Secondo l’inserto Affari & Finanza de La Repubblica, già subito dopo l’estate potrebbe essere convocata l’assemblea degli azionisti della banca ligure. All’ordine del giorno ci sarebbe ovviamente la nomina del nuovo presidente di Carige al posto del dimissionario Giuseppe Tesauro che ha rimesso il suo mandato a causa delle insanabili tensioni con l’amministratore delegato della banca Paolo Fiorentino (Banca Carige nella bufera: si dimette il presidente Giuseppe Tesauro).

Secondo Affari & Finanza sarà infatti difficile per Vittorio Malacalza, socio di riferimento di Banca Carige, mantenere l’interim della presidenza ed arrivare fino alla scadenza naturale del consiglio di amministrazione dell’istituto prevista per il prossimo marzo.

La strada per l’inevitabile nomina del nuovo presidente, però, è tutta in salita. Secondo la stessa Affari & Finanza, non ci sarebbe alcun accordo tra i soci.

Le indiscrezioni lanciate nel fine settimana potrebbero influenzare l’andamento del titolo Banca Carige in avvio di seduta oggi.

Argomenti: Banca Carige