Banca Carige: cresce attesa per assemblea, piccoli soci con Mincione

L'assemblea dei soci di Banca Carige si terrà il prossimo 20 settembre: due le liste che si daranno guerra

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'assemblea dei soci di Banca Carige si terrà il prossimo 20 settembre: due le liste che si daranno guerra

Cresce l’attesa per l’assemblea degli azionisti di Banca Carige. Il prossimo 20 settembre si terrà l’importante appuntamento societario avente come fine la nomina del consiglio di amministrazione del gruppo ligure. Le liste che si confronteranno e si contenderanno il controllo del CdA sono due. Da un lato c’è il primo azionista, Malacalza Investimenti di Vittorio Malacalza (con il 23,9%) mentre dall’altro ci sono gli sfidanti Raffaele Mincione-Gabriele Volpi-Aldo Spinelli, riuniti in un patto di voto che parte dal 15,2% ma punta ad andare oltre il 20%.

In un articolo del Corriere della Sera su quello che è il punto della situazione e quelle che sono le prospettive dell’assemblea, possiamo leggere che Malacalza “candida alla presidenza Pietro Modiano e come amministratore delegato Fabio Innocenzi e ha il via libera Bce ad arrivare al 28%” mentre Mincione è riuscito a mettere a segno un buon colpo inserendo in lista il rappresentante dei piccoli soci, Silvio De Fecondo. I piccoli soci di Banca Carige, quindi, stanno con Mincione.

Argomenti: Banca Carige

I commenti sono chiusi.