Banca Carige: clima surreale in attesa di un bond con rendimento…13%?

Si terrà oggi un consiglio di amministrazione molto importante per il futuro di Banca Carige

di Enzo Lecci, pubblicato il
Si terrà oggi un consiglio di amministrazione molto importante per il futuro di Banca Carige

Banca Carige immobile a Piazza Affari. La quotata ligure non sta segnando alcuna variazione di prezzo in quello che sarà l’ennesimo giorno storico della banca. Oggi 29 novembre, infatti, è in programma il consiglio di amministrazione della banca con all’ordine del giorno l’approvazione del piano di conservazione del capitale che sarà poi inviato alla Bce per l’approvazione definitiva. Stando alle ultime indiscrezioni, il rendimento del bond subordinato Banca Carige, pilastro fondamentale del piano di rafforzamento patrimoniale dovrebbe attestarsi al 13%. Si tratta di un rendimento oggettivamente molto alto lontano da quel 10% entro cui la banca ligure sperava, anche dopo l’estate, di riuscire ad emettere il prestito obbligazionario.

Ricordiamo che lo schema del Piano di conservazione del capitale prevede un’emissione di un bond subordinato Tier 2 da 400 milioni. I bond verranno sottoscritti per una quota pari a 320 milioni dallo Schema volontario del Fondo interbancario mentre per quello che riguarda i restanti 80 milioni non è ancora chiaro chi li acquisterà. Per quello ch riguarda l’attuale compagine azionaria, Raffaele Mincione ha dato la sua disponibilità a comprare una tranche pari a 20 milioni circa a determinate condizioni anche di rendimento, mentre gli altri azionisti Malacalza e Volpi non avrebbero intenzione di partecipare. Ricordiamo, per finire, che i bond Banca Carige dovrebbero poi essere rimborsati nel 2019 a seguito del fondamentale nuovo aumento di capitale della banca ligure (Banca Carige: il 29/11 Cda per ok a rafforzamento patrimoniale).

Argomenti: Banca Carige, col_Rullo