Banca Carige: BCE risponde a Vittorio Malacalza

Prosegue lo scambio di vedute tra la BCE e l'azionista di Banca Carige Vittorio Malacalza

di Enzo Lecci, pubblicato il
Prosegue lo scambio di vedute tra la BCE e l'azionista di Banca Carige Vittorio Malacalza

Continua il botta e risposta tra l’azionista principale di Banca Carige, Vittorio Malacalza, e la Bce. Milano Finanza riporta i contenuti di una lettera che la stessa Banca Centrale Europea ha inviato a Malacalza. Nella missiva, le autorità monetarie affermano che è vero che hanno sempre riconosciuto in Fiorentino l’interlocutore fondamentale nelle comunicazioni intercorse tra la stessa Bce e la banca ligure, ma che hanno anche incontrato sia il primo azionista (ossia Malacalza stesso) che l’ex presidente Giuseppe Tesauro. Nella lettera, inoltre, vengono anche ribadite le forti perplessità sullo stato di salute della banca e sui rapporti interni ad una governance sempre più spaccata. Milano Finanza, per finire, ricorda che “venerdì 3 agosto il board dovrebbe convocare l’assemblea straordinaria, alla quale l’organo potrebbe presentarsi dimissionario, e da quel momento si aprirà la corsa per il nuovo vertice”. La lettera della Bce a Vittorio Malacalza conferma che la tensione a Genova e tra Genova e Francoforte è altissima.

Argomenti: Banca Carige

I commenti sono chiusi.