Azioni FCA in caduta libera: quotazione peggiore sul Ftse Mib

FCA precipita sul fondo del Ftse Mib. Al mercato non interessano i soliti rumors sulla fusione con Volkswagen se il vero rischio è lo scandalo emissioni

di , pubblicato il
FCA precipita sul fondo del Ftse Mib. Al mercato non interessano i soliti rumors sulla fusione con Volkswagen se il vero rischio è lo scandalo emissioni

FCA sul fondo del paniere di riferimento di Piazza Affari. Quando manca circa un’ora e mezza al giro di boa delle 13,30, le azioni del Lingotto stanno segnando un calo del 4,35% dopo essere arrivate a perdere circa 5 punti percentuali. Nel giro di pochissimi giorni, per effetto dello scandalo emissioni che ha travolto il Lingotto in Usa (FCA crolla in Borsa: aggirate regole EPA su emissioni in Usa, Lingotto al contrattacco) la quotazione FCA è scese al di sotto dei 9 euro per azione.

  Oggi il prezzo delle azioni del Lingotto si sta muovendo in area 8,715 euro dopo aver toccato un massimo a 9,03 euro ed un minimo intraday a 8,515 euro.

Impressionanti i volumi con oltre 14 milioni di pezzi scambiati in appena 2 ore di negoziazione.

Particolare significativo della seduta di oggi è che neppure le indiscrezioni su una possibile fusione FCA Volkswagen sono bastate a garantire il ritorno degli acquisti (Fusione FCA Volkswagen? Mercato non ci crede, azioni FCA crollano).

Come hanno messo in evidenza molti analisti, infatti, l’attenzione degli investitori resta tutta rivolta allo scandalo emissioni. Gli analisti di Equita in un report di questa mattina hanno scritto che “lo scontro sul sospetto di emissioni illegali si inasprisce anche in Europa: la Germania, sostenendo che FCA ha rifiutato chiarimenti sul tema, ha chiesto alla commissione Ue il richiamo di alcuni modelli“.

Argomenti: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.