Azimut dopo i conti brillanti arriva il record a Piazza Affari

Positivo l'andamento della società leader nel risparmio gestito. Toccato stamattina il nuovo record di Borsa

di Carlo Robino, pubblicato il

Azimut Holding prosegue in modo decisamente positivo a Piazza Affari in scia ai brillanti risultati dell’esercizio 2012 (Dividendo Azimut 2013 raddoppiato, utile entra nella storia). Il titolo ha raggiunto in mattinata il massimo storico di 14,18 euro incoraggiato dalle promozioni di alcuni broker (Azimut Holding: Deutsche Bank alza il Target Price, rating inalterato). Il precedente record era stato toccato nel luglio 2007 quando Azimut arrivò a quotare a 13,196 euro per azione. In questo momento Azimut rallenta a 13,72 euro in avanzo dell’1,63%. Oltre ai conti le quotazioni sono spinte dal buon momento del risparmio gestito. Anche Mediolanum infatti prosegue nel positivo trend delle ultime sedute (+1,01% a  4,38 euro).

Argomenti: Azimut Holding, Borsa Milano