Autogrill sbarca in Vietnam grazie a jv con Ipp Group

di , pubblicato il

Il Gruppo Autogrill, attraverso la divisione HMSHost International, e Vietnam Food and Beverage Services Company Ltd., operatore locale di ristorazione, hanno siglato un accordo per la costituzione di Autogrill VFS F&B Company, la Newco attraverso la quale è prevista la gestione di oltre 80 store negli aeroporti del Vietnam.

Autogrill VFS F&B Company gestirà le attività food & beverage dei 28 locali che IPP Group ha già in concessione negli scali di Ho Chi Minh e Da Nang (primo e terzo aeroporto del Paese) e in quello di Phu Quoc. Altri sei punti vendita verranno invece realizzati, nella seconda metà dell’anno, ad Hanoi (secondo scalo del Vietnam). Sulla base di un attivo piano di sviluppo, che prevede l‘apertura di ulteriori 48 negozi nei prossimi 18 mesi, il Gruppo arriverà ad operare nei primi sei aeroporti del Paese. Si stima che a regime, cioè entro la fine del 2014, le attività genereranno ricavi annui complessivi per oltre 20 milioni di dollari USA.

“Con questa operazione entriamo in un Paese con elevate potenzialità di crescita e valenza strategica per ulteriore sviluppo anche negli altri canali della mobilità vietnamiti e nei mercati emergenti dell’area asiatica” ha dichiarato Gianmario Tondato Da Ruos, Amministratore Delegato di Autogrill. “La collaborazione con Autogrill, leader mondiale nel settore della ristorazione in viaggio, porterà nuove competenze nel mercato vietnamita, caratterizzato da una spiccata dinamicità, permettendo di realizzare importanti investimenti nel Paese” ha commentato Le Hong ThuyTien, Presidente di IPP Group. 

L’offerta di ristorazione si caratterizzerà per la presenza di noti marchi internazionali – Burger King, Domino’s Pizza, Popeye’s Chicken – di concept sviluppati ad hoc per questi scali – Star Cafè – e di ristoranti di cucina asiatica – Big Bowl, Next Noodles, Kaisha Sushi.

Potranno essere inoltre avviate in futuro ulteriori collaborazioni con altri brand internazionali.

Dopo Cina ed India, il Vietnam è il Paese per cui si prevede la crescita maggiore in termini di traffico passeggeri (+8,6% in media fino al 2020)1. Per accogliere l’incremento della domanda il Governo investirà circa 20 miliardi di dollari nei prossimi anni nello sviluppo del settore aeroportuale. Dei 37 milioni di passeggeri che ogni anno transitano negli aeroporti vietnamiti circa il 90% si concentra nei primi tre degli scali del Paese (Ho Chi Minh, Hanoi e Da Nang), dove la Newco avvierà le sue attività. Collocato sulla costa meridionale – in prossimità della più grande area urbana del Vietnam – l’aeroporto di Ho Chi Minh è il primo del Paese con un traffico nel 2011 di circa 16 milioni di passeggeri mentre Hanoi – lo scalo della capitale e il più importante del nord – si posiziona al secondo posto con oltre 9 milioni di transiti. Da Nang, che sorge nella regione centrale in cui hanno sede le principali industrie del Paese, si colloca al terzo posto con un traffico di circa 3 milioni di passeggeri.

 

Argomenti: ,