Autogrill rinnova la concessione nell’aeroporto di Copenaghen

I ricavi attesi da Autogrill nel periodo compreso tra il 2014 e il 2020 sono pari a oltre 80 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il

Il Gruppo Autogrill attraverso la divisione HMSHost International, ha rinnovato in anticipo la concessione nell’aeroporto internazionale di Copenaghen, il principale hub del Nord Europa per traffico passeggeri, confermando la partnership di successo, avviata nel 2007, con l’ente aeroportuale danese.

L’accordo estende di ulteriori 5 anni la durata del contratto per la gestione di parte delle attività food&beverage nell’aeroporto, che si stima genereranno ricavi complessivi pari a oltre 80 milioni di euro nel periodo 2014-2020.

Autogrill continuerà a proporre ai viaggiatori di Copenaghen un’esperienza di qualità internazionale con marchi leader a livello globale come Burger King, di cui verranno ampliati gli spazi nel Terminal 3 rispetto alla superficie attuale, e Starbuck’s, con due punti vendita collocati rispettivamente nei Terminal 2 e 3. Il Gruppo gestisce inoltre nello scalo danese altri 4 locali: due concept di caffetteria a insegna Starbuck’s e The Bar nel Terminal 3 e due convenience store Grab&Fly nel Terminal 2.

L’operazione segna un ulteriore consolidamento della presenza del Gruppo in Nord Europa, dopo l’aggiudicazione, nello scorso autunno, delle nuove concessioni negli aeroporti di Düsseldorf in Germania, di Helsinki in Finlandia, nelle stazioni dell’Eurotunnel e nello scalo di East Midlands nel Regno Unito.

 

Argomenti: Autogrill, Borsa Milano

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.