Autogrill entra negli aeroporti di Barcellona e Gran Canaria

Aggiudicati 8 contratti della durata di 8 anni (2018-2026), per un valore complessivo di oltre 250 milioni di Euro di nuove vendite nel periodo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Aggiudicati 8 contratti della durata di 8 anni (2018-2026), per un valore complessivo di oltre 250 milioni di Euro di nuove vendite nel periodo

Autogrill, tramite la propria controllata Autogrill Europe S.p.A., ha reso noto di essere entrata negli aeroporti di Barcellona-El Prat e di Gran Canaria. Complessivamente, i contratti aggiudicati nell’ambito delle gare indette da AENA, che gestisce gli scali spagnoli, sono 8 per una durata di 8 anni a partire dal 2018, per un valore complessivo stimato di oltre 250 milioni di Euro di nuove vendite nel periodo.

Nel dettaglio, per quanto riguarda Barcellona, le location saranno 5, con i primi ristoranti operativi a partire dall’estate del 2018. Per quanto riguarda Gran Canaria, Autogrill si è aggiudicata la gestione di 3 location, sempre a partire dal 2018.

Il Gruppo Autogrill in Spagna è presente, tramite Autogrill Iberia S.L.U., nei canali autostradali e ferroviari (in particolare a Madrid Atocha, la più importante stazione spagnola) e in due aeroporti del Paese: Palma di Majorca e Santander.

Il canale aeroportuale in Spagna è uno dei più interessanti e il terzo in Europa per volume di traffico, dopo Gran Bretagna e Germania.

Il titolo Autogrill oggi in borsa sta segnando una flessione dello 0,57%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Autogrill