Aumento capitale precauzionale MPS: a quanto ammonta e da chi sarà coperto?

La Banca Centrale Europea ha quantificato in 8,8 miliardi di euro il fabbisogno di capitale di Monte dei Paschi. Cresce l'attesa per l'ok al piano di salvataggio MPS

di , pubblicato il
La Banca Centrale Europea ha quantificato in 8,8 miliardi di euro il fabbisogno di capitale di Monte dei Paschi. Cresce l'attesa per l'ok al piano di salvataggio MPS

Mentre l’attesa per l’ufficializzazione del via libera dell’Europa al piano di salvataggio di Monte dei Paschi cresce di ora in ora, gli investitori iniziano ad interrogarsi anche su quelli che saranno i contenuti più importanti del piano stesso. L’attenzione, in particolare, è rivolta sopratutto ai dettagli dell’aumento di capitale precauzionale.

La Banca Centrale Europea ha quantificato il fabbisogno di capitale di Monte dei Paschi in 8,3 miliardi. Si tratta di un ammontare che è certamente alto ma che comunque non arriva agli 8,8 miliardi di euro indicati in una stima iniziale. Ma da chi sarà coperto il fabbisogno di capitale individuato dalla Banca Centrale Europea?  In pratica una parte dell’ammontare sarà coperto dallo Stato italiano e un’altra parte da azionisti e detentori di bond subordinati Mps.

E’ appunto alla luce di questa suddivisione che vanno inquadrati i due decreti che il governo sarà chiamato ad approvare. Il primo decreto riguarderà il burden sharing e definirà la suddivisione degli oneri tra azionisti e obbligazionisti subordinati. Per quello che riguarda, nello specifico, i detentori di bond subordinati, il decreto stabilirà quelli che saranno i termini del rimborso dei piccoli risparmiatori. Il secondo decreto, invece, riguarderà la definizione delle modalità dell’ingresso dello Stato nel capitale di Monte dei Paschi. E’ in questo secondo provvedimento che sarà inserito anche il sottoscrizione dell’aumento di capitale Mps.

Per conoscere le ultime novità sul salvataggio di Monte dei Paschi si legga: Salvataggio MPS: annuncio entro poche ore, intesa su aumento capitale, cartolarizzazioni e (forse) esuberi

 

Argomenti: , , ,