Aumento capitale Olidata per coprire le perdite

Olidata ha deciso la convocazione dell'assemblea straordinaria per la copertura delle perdite

di , pubblicato il

OlidataIl Consiglio di Amministrazione di Olidata ha stabilito di sottoporre alla Assemblea straordinaria dei soci, già convocata in prima convocazione in data 21 dicembre 2015, la proposta di coprire le perdite risultanti dal Resoconto Intermedio di Gestione al 30.09.2015 come segue:

  • mediante integrale utilizzo delle riserve iscritte nella situazione patrimoniale al 30 settembre 2015;
  • mediante riduzione del capitale sociale, attualmente pari ad Euro 2.346.000,00, fino all’ammontare minimo stabilito dall’art.
    2327 del Codice Civile, pari a Euro 50.000,00;
  • mediante esecuzione di un aumento del capitale sociale fino all’importo massimo di Euro 10.000.000,00, inclusivo del sovrapprezzo, mediante emissione a pagamento, in regime di dematerializzazione, di azioni ordinarie, in opzione ai sensi dell’art. 2441 del Codice Civile, prive del valore nominale, aventi le medesime caratteristiche di quelle in circolazione, godimento regolare, con rapporto e prezzo di emissione che saranno determinati dal Consiglio di Amministrazione in prossimità dell’offerta, fermo restando che l’aumento di capitale sarà inscindibile per un importo pari ad Euro 5.074.713.

Si precisa sin d’ora che Riccardo Tassi, in nome e per conto dell’azionista di maggioranza relativa, ha nella predetta riunione consiliare manifestato la propria disponibilità ad adoperarsi per la sottoscrizione della parte inscindibile del sopra menzionato aumento di capitale (quale condizione per garantire la continuità aziendale della Società), in regime di esenzione da OPA obbligatoria alla luce della situazione di crisi in cui versa la Società.

Argomenti: , , , , ,