Aumento capitale MPS: passo in avanti con asta CDS sui subordinati

di , pubblicato il
L'Isda ha fissato per il 21 settembre prossimo l'asta dei CDS sul debito subordinato Monte dei Paschi

Passo in avanti nell’ambito dell’attuazione del piano di rilancio di Monte dei Paschi di SienaL’Isda, l‘associazione internazionale degli operatori del mercato dei derivati, ha infatti messo in calendario per il prossimo 21 settembre, l’asta dei Credit default swap Cds sul debito subordinato di Monte dei Paschi.

Lo scorso 4 agosto l’Isda aveva stabilito che il provvedimento del governo per l’aumento di capitale precauzionale di Mps, che prevedeva la conversione in azioni dei bond subordinati dell’istituto mediante il meccanismo della cosiddetta burden sharing, aveva costituto un credit event in grado di far scattare il diritto al pagamento dei Cds.

E’ appunto per questo motivo che si deve tenere un’asta finalizzata alla determinazione del prezzo dei Cds. In base alle regole dell’operazione, i possessori degli stessi Cds hanno diritto a ricevere 100 ma dovranno retrocedere al venditore della protezione il valore del bond sottostante come emerso dall’asta stessa. 

Argomenti: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.