Aumento capitale Creval: giovedì prossimo la chiusura dell’operazione

Dopo l'aumento di capitale le quote di Creval in mano all'azionariato retail saranno azzerate

di , pubblicato il
Dopo l'aumento di capitale le quote di Creval in mano all'azionariato retail saranno azzerate

L’aumento di capitale di Creval è arrivato alle battute finali. Come da programma, infatti, il prossimo giovedì si chiuderà l’aumento di capitale da 700 milioni di Creval. Venerdì scorso è stato l’ultimo giorno utile per acquistare i diritti di opzione legati all’aumento di capitale (crollati del 93% a 0,3 euro). Secondo le ultime indiscrezioni di stampa, i principali protagonisti dell’operazione saranno una quindicina di grandi fondi internazionali tra i quali figurerebbero i colossi BlackRock, Wellington e Fidelity.

Ricordiamo che anche l’imprenditore francese Denis Dumont (socio con il 5,12%) ha già reso noto parteciperà pro-quota all’operazione e che il fondo Hosking Partner da fine gennaio detiene il 5,0057%. Alla luce di questi dati, lo scenario post aumento di capitale che sembra delinearsi è potrebbe essere questo:  formazione di una public company, con i grandi fondi internazionali che arriverebbero a possedere tra il 60/70% del capitale e azionariato retail, che deteneva una quota di circa il 65% prima dell’aumento, azzerato.

Il titolo Creval in borsa sta segnando oggi un calo dello 0,6%.

Argomenti: ,