Aumento capitale Creval: chiusa cessione diritti inoptati

Forti acquisti sul titolo Creval dopo la vendita di tutti i diritti rivenienti dall’aumento di capitale di 700 milioni rimasti inoptati

di , pubblicato il
Forti acquisti sul titolo Creval dopo la vendita di tutti i diritti rivenienti dall’aumento di capitale di 700 milioni rimasti inoptati

Creval ha chiuso la vendita di tutti i diritti rivenienti dall’aumento di capitale di 700 milioni rimasti inoptati. Ricordiamo che il periodo dell’offerta in opzione aveva registrato sottoscrizioni per 581,6 milioni, pari all’83,1% del totale. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa con la cessione di 293.957 diritti nella giornata odierna, sommati agli 1,57 milioni venduti nei due giorni precedenti, è stato venduto tutto l’inoptato relativo ai circa 118 milioni ancora da sottoscrivere. Sempre stando alle indiscrezioni di stampa, protagonisti degli acquisti dei diritti inoptati sarebbero stati in particolare gli hedge fund e gli investitori istituzionali, tra cui il fondo Algebris guidato da Davide Serra. Ricordiamo che come previsto dal regolamento, i diritti acquistati potranno essere utilizzati per la sottoscrizione di 631 nuove azioni, al prezzo di 0,10 euro cadauna, per ogni diritto detenuto e dovranno essere esercitati entro il 20 marzo. La notizia della chiusura con successo anche della cessione dei diritti inoptati scalda il titolo Creval che a Piazza Affari è in rialzo del 3,6%.

Argomenti: ,