Aumento capitale BPM: domani le caratteristiche, il titolo intanto risorge

Domani il consiglio di sorveglianza di Banca Popolare di Milano fisserà le condizioni dell'aumento di capitale

di Enzo Lecci, pubblicato il

BPMColpo di reni di Banca Popolare di Milano che a Piazza Affari, dopo una mattinata decisamente sottotono, sta ora mettendo in cassaforte il 3,28% decisamente meglio di un pur buono Ftse Mib che guadagna l’1,68%.

 

Aumento capitale Banca Popolare di Milano a sconto?

Questa mattina BPM era andata in rosso in scia alle prime anticipazioni sulle caratteristiche e sulle condizioni relative all’aumento di capitale da 500 milioni di euro che la banca ha varato. Il Sole 24 Ore, infatti, aveva anticipato che, per invogliare gli investitori alla sottoscrizione, ci sarebbe stato uno sconto addirittura superiore al 30%. Tale indiscrezioni non è stata chiaramente confermata ma è chiaro che essa non fa altro che andare ad alimentare quell’incertezza che sta avvolgendo l’operazione e che ha già trovato un valido alleato nella bocciatura della riforma della governance decisa lo scorso 12 aprile (Aumento capitale BPM a forte sconto? Ecco i timori del mercato).

Per fare chiarezza su quelle che saranno le reali caratteristiche dell’aumento di capitale della banca lombarda bisognerà attendere domani quando si riunirà il consiglio di sorveglianza chiamato a fissare le condizioni dell’operazione. 

Argomenti: Banca Popolare di Milano, Borsa Milano