Aumento capitale Bomi: fissate le condizioni definitive

L'aumento di capitale di Bomi è garantito da Bper Banca

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'aumento di capitale di Bomi è garantito da Bper Banca

Bomi, in esecuzione alla delibera di aumento del capitale sociale a pagamento ed in via scindibile, assunta dall’Assemblea Straordinaria in data 30 aprile 2018, ha reso noto che verranno emesse massime 1,666 milioni di nuove azioni ordinarie a 3 euro ciascuna, nel rapporto di 1 nuova azione ogni 10 diritti d’opzione posseduti. Il controvalore complessivo sarà di circa 5 milioni. L’aumento di capitale di Bomi è finalizzato al reperimento di nuove risorse soprattutto per crescita e sviluppo della società ed è garantito da Bper Banca. Il periodo di offerta in opzione e prelazione inizia il 7 maggio per chiudersi poi il 24 maggio. Viceversa il periodo di negoziazione sul mercato dei diritti di opzione va dal 7 al 18 maggio. Ricordiamo che l’aumento di capitale di Bomi è garantito da Bper Banca e che gli azionisti significativi, Quaestio Capital Management e First Capital, si sono impegnati a sottoscrivere una parte dell’operazione.

Argomenti: Bomi Italia

I commenti sono chiusi.