Aumento capitale Banco Popolare: azioni e diritti in rosso (sesto giorno)

Nell'ambito dell'aumento di capitale di Banco Popolare si è mosso il presidente Carlo Fratta Pasini

di , pubblicato il
Nell'ambito dell'aumento di capitale di Banco Popolare si è mosso il presidente Carlo Fratta Pasini

Nel sesto giorno dall’avvio dell’aumento di capitale di Banco Popolare, sia le azioni che i diritti relativi all’operazione sono tinti di rosso. Nello specifico, le azioni Banco Popolare stanno segnando un calo dell’1,3% mentre i diritti sono in ribasso del 7%. Ricordiamo che dalle comunicazioni di Internal Dealing diffuse da Borsa Italiana si è appreso che il 9 giugno scorso il presidente Carlo Fratta Pasini ha sottoscritto 146.475 azioni dell’istituto a un prezzo di 2,14 euro per azione.

Per il presidente la spesa è stata pari a 313 mila euro. L’operazione è avvenuta nell’ambito dell’aumento di capitale del Banco Popolare.

Argomenti: , , , ,