Aumento capitale Banca Carige: si parte il 16 giugno, via libera della Consob

C'è l'ok della Consob al prospetto relativo all'aumento di capitale da 800 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il

carigeBanca Carige ha reso noto che la Consob ha approvato, il Documento di Registrazione, la Nota Informativa e la Nota di Sintesi che costituiscono, congiuntamente, il prospetto informativo relativo all’offerta in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio di Banca Carige e all’ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (il “MTA”) delle azioni ordinarie Banca Carige rivenienti dall’aumento di capitale per Euro 800.000.000, deliberato dal Consiglio di Amministrazione della Società nella seduta del 27 marzo 2014 in esercizio della delega ad esso conferita dall’Assemblea straordinaria del 29 aprile 2013, ai sensi dell’articolo 2443 c.c. (il “Prospetto Informativo”).

 

Aumento capitale Banca Carige: i diritti in opzione

È previsto che i diritti di opzione che daranno diritto alla sottoscrizione delle azioni ordinarie Banca Carige (il “Diritti di Opzione”) dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, dal 16 giugno 2014 al 4 luglio 2014, estremi inclusi (il “Periodo di Offerta”). I Diritti di Opzione, muniti del codice ISIN IT0005027690, saranno inoltre negoziabili sul MTA dal 16 giugno 2014 al 27 giugno 2014, estremi inclusi.
I Diritti di Opzione non esercitati entro il 4 luglio 2014 saranno offerti dalla Società sul MTA entro il mese successivo alla fine del Periodo di Opzione per almeno 5 giorni di mercato aperto, ai sensi dell’articolo 2441, comma 3, c.c. (l'”Offerta in Borsa”). Le date di inizio e di chiusura dell’Offerta in Borsa verranno rese note al pubblico mediante avviso pubblicato su almeno un quotidiano a diffusione nazionale.
Le condizioni definitive dell’Offerta saranno comunicate ai sensi di legge e indicate in un supplemento al Prospetto Informativo da pubblicarsi, previa approvazione della Consob, prima dell’avvio del Periodo di Offerta (il “Supplemento”).

Argomenti: Banca Carige, Borsa Milano