Atlantia: SP taglia il rating a “Junk” e Bertazzo nuovo AD

di , pubblicato il
S&P ha deciso di abbassare il rating di Atlantia da BBB- a BB-/B (livello junk, spazzatura), con l'outlook che rimane negativo, proprio nel momento della nomina del nuovo a.d. Carlo Bertazzo, attuale d.g. di  Edizione e consigliere di Abertis Infraestructuras e Autostrade per l'Italia.

S&P ha deciso di abbassare il rating di Atlantia da BBB- a BB-/B (cioè al livello junk, spazzatura), con l’outlook che rimane negativo, proprio nel momento della nomina del nuovo a.d. Carlo Bertazzo.

Tale mossa arriva a seguito a quella delle altre due grandi agenzie di rating, Moody’s e Fitch, che hanno abbassato il giudizio sotto l’investment grade. Secondo S&P le norme del decreto Milleproroghe sono dannose per Autostrade, aumentando il rischio di una cessazione della concessione ad Autostrade. Se la concessione fosse terminata o revocata, per l’agenzia i procedimenti legali potrebbero protrarsi considerando che la concessione forniva “forti protezioni ad Autostrade, anche in caso di modifiche al quadro normativo o legale.

L’agenzia di rating ha abbassato anche i rating di lungo e breve termine sulle controllate Abertis e Aeroporti di Roma, con credit watch negativo. Per S&P i rating potrebbero essere ulteriormente tagliati in caso di aumento di rischi di liquidità causati da una potenziale risoluzione o revoca della concessione per Autostrade e Atlantia, o di una richiesta dei creditori di spingere sul rimborso dei loro crediti.  I rating potrebbero anche essere peggiorati a causa delle “indagini in corso sul crollo del ponte di Genova e dal ruolo di Autostrade nella gestione e manutenzione della sua rete di infrastrutture” continua S&P. “Se i risultati di queste indagini andassero contro Autostrade, potrebbero essere soggetti a multe elevate”, conclude l’agenzia.

Atlantia intanto ha deciso di puntare sul custode della cassaforte Benetton per il dopo Castellucci. Carlo Bertazzo, 54 anni ed attuale direttore generale e consigliere di Edizione, è stato scelto come suo nuovo amministratore delegato.

Tra i tanti incarichi ricoperti, il manager è anche consigliere delle società controllate Abertis Infraestructuras e Autostrade per l’Italia, nonché di Cellnex Telecom.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.