Atlantia: scattano i realizzi, Caixa parla di prezzo non congruo su OPA Abertis

Vendite su Atlantia con il mercato che si interroga sulle caratteristiche dell'OPA su Abertis

di , pubblicato il
Vendite su Atlantia con il mercato che si interroga sulle caratteristiche dell'OPA su Abertis

Dopo le recenti performance positive, per il titolo Atlantia è ora arrivato il momento delle prese di beneficio. La quotata, infatti, si sta avvicinando al giro di boa delle 13,30 con un ribasso dell’1,03% contro un Ftse Mib che sta lasciando sul parterre lo 0,6%. A tenere banco tra gli investitori sono sempre le notizie sull’Opa rivolta alla spagnola Abertis (OPA Abertis: perchè per Atlantia è una buona notizia).

I realizzi che stanno interessando oggi Atlantia sono sostenuti da alcune indiscrezioni di stampa sulla presa di posizione di Isidro Fainé, numero uno della banca catalana Caixa, a sua volta maggiore azionista di Abertis con una quota del 22,3%, secondo cui il prezzo offerto da Atlantia non sarebbe congruo. Il presidente di Caixa, stando ad alcune indiscrezioni di stampa apparse sul Corriere della Sera, avrebbe chiesto una valutazione più alta e un peso maggiore nel consiglio di amministrazione del nuovo gruppo.

Le ipotizzate richieste di Isidro Fainè non sono state ancora commentate dalla stessa Atlantia.

Ricordiamo che ieri l’agenzia Moody’s ha confermato il suo giudizio sul debito a lungo termine di Atlantia in scia alla notizia del lancio dell’offerta pubblica di acquisto e scambio sulla spagnola Abertis. Taglio dell’outlook su Atlantia, invece, da parte degli analisti di S&P (Atlantia: S&P peggiora l’outlook, titolo in verde).

Argomenti: ,