Atlantia a picco: 31 agosto CdA su risposta a governo

Si avvicina il momento della verità per Atlantia ma gli investitori continuano ad avere paura

di Enzo Lecci, pubblicato il
Si avvicina il momento della verità per Atlantia ma gli investitori continuano ad avere paura

Torna altissima la tensione su Atlantia. La quotata sta segnando nel primo pomeriggio un ribasso del 3,15% contro un Ftse Mib in calo dello 0,3%. A fare peggio di Atlantia sul paniere di riferimento è A2A che sta segnando un ribasso del 3,35% (A2A in forte ribasso: nuove operazioni M&A in vista?). Le ultime notizie su Atlantia hanno fortemente impattato in modo negativo sulle quotazioni (Atlantia, prezzi a saldo: -27% da giorno del crollo di Ponte Morandi).

Secondo alcune indiscrezioni i board di Autostrade per l’Italia e di Atlantia dovrebbero riunirsi questo venerdì, 31 agosto, per deliberare in merito risposte da dare al governo in riferimento al crollo del ponte Morandi a Genova. Ricordiamo che lo scorso 16 agosto il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva inviato ad Aspi una lettera di contestazione con ci era stato avviato il processo di revoca della concessione.

Il governo aveva concesso ad Autostrade per l’Italia 15 giorni di tempo per eventuali osservazioni. Intanto Luigi Di Maio ha dichiarato che la concessione ad Autostrade è stata un “regalo clamoroso” e ha minacciato provvedimenti contro i politici ritenuti responsabili.

Argomenti: Atlantia, Revoca concessione Autostrade per l'Italia