Astaldi: Terzo Ponte sul Bosforo valutato 467 mln da un compratore, titolo vola

Astaldi in rialzo grazie alle indiscrezioni di Bloomberg sul Terzo Ponte sul Bosforo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Astaldi in rialzo grazie alle indiscrezioni di Bloomberg sul Terzo Ponte sul Bosforo

Pioggia di acquisti su Astaldi che, dopo circa due ore dall’avvio degli scambi, è in rialzo del 3,75%. Astaldi sta approfittando delle indiscrezioni di stampa in merito alla valutazione da parte di un compratore della quota del 33% detenuta da Astaldi nella concessionaria del Terzo Ponte sul Bosforo. Secondo Bloomberg tale partecipazione sarebbe stata valutata 467 milioni di dollari, pari a circa 395 milioni di euro. Sempre Bloomberg afferma che una joint venture formata dal gruppo di investimenti turco Global Yatirim Holding, il fondo Centricus Asset Management e un non prcisato investitore cinese valuterebbe l’intera concessione fra 1,3 e 1,4 miliardi di dollari ossia in un intervallo compreso tra 1,1 -1,2 miliardi di euro.

Bloomberg ritiene che l’operazione possa includere la cessione dell’intera concessione e non solamente della quota detenuta da Astaldi. Ricordiamo che la concessione del Ponte è valutata dal gruppo romano circa 350 milioni e la sua cessione è parte integrante dell’operazione di rafforzamento patrimoniale da 2 miliardi di euro (Astaldi, torna la fiducia: offerte per il terzo ponte sul Bosforo).

Argomenti: Astaldi

I commenti sono chiusi.