Astaldi: Consob vieta le vendite allo scoperto

Via libera della Consob al divieto temporaneo di procedere con vendite allo scoperto sul titolo Astaldi

di Enzo Lecci, pubblicato il
Via libera della Consob al divieto temporaneo di procedere con vendite allo scoperto sul titolo Astaldi

La Consob ha stabilito il divieto temporaneo di procedere con vendite allo scoperto sul titolo Astaldi (ISIN IT0003261069). Il provvedimento resterà in vigore per tutta la seduta di oggi martedì 2 ottobre 2018. Il divieto riguarda le vendite allo scoperto assistite dalla disponibilità dei titoli. Il divieto di vendite allo scoperto è stato introdotto in applicazione dell’articolo 23 del Regolamento comunitario in materia di “short selling”, tenuto conto della variazione di prezzo registrata dal titolo nella giornata di ieri, 1° ottobre 2018 (superiore alla soglia del -10%). La Consob, quindi, punta a proteggere il titolo della società delle costruzioni che, ricordiamolo, sta attraversando una crisi difficilissima. Oggi Astaldi sarà chiamata a fare i conti anche con il downgrade di Fitch (Astaldi: Fitch durissima, rating tagliato a C).

Argomenti: Astaldi