Astaldi ben comprata in borsa: precisazione su Statale Ionica

Forti acquisti su Astaldi a Piazza Affari mentre il gruppo fornisce delle precisazioni dopo le indiscrezioni di stampa

di Enzo Lecci, pubblicato il
Forti acquisti su Astaldi a Piazza Affari mentre il gruppo fornisce delle precisazioni dopo le indiscrezioni di stampa

Astaldi ha reso noto che, in merito alla richiesta di concordato preventivo presentata lo scorso 28 settembre, non è stato bloccato il previsto avvio dei lavori per il megalotto 3 della statale Jonica. La precisazione di stampa di Astaldi è arrivata dopo l’articolo dal titolo “Astaldi, sale l’allarme dei fornitori: in arrivo un comitato di difesa. Stop ai lavori per il lotto 3 della Statale Ionica, opera da 1,33 miliardi di euro” pubblicato sul Sole24Ore.

Più nel dettaglio, in merito alla progettazione esecutiva, Astaldi ha precisato che, per la prima tratta dei lavori, Anas ha dato ad Astaldi l’ordine di inizio attività per la progettazione lo scorso 8 maggio e che il gruppo ha consegnato il progetto esecutivo in appena 7 giorni, il 15 maggio. La nota informa che “per quanto riguarda la seconda tratta, Anas ha dato ad Astaldi l’ordine di inizio attività per la progettazione in data 18 settembre 2018 e Astaldi ha a disposizione 180 giorni, come da contratto, per la consegna del progetto esecutivo. Il Gruppo Astaldi è naturalmente già al lavoro per consegnare anche questa progettazione nel più breve tempo possibile”.
Il titolo Astaldi in borsa sta segnando oggi una progressione del 2,2%.

Argomenti: Astaldi