Apertura Wall Street: ok al rapporto sull’occupazione di giugno

di , pubblicato il

Dopo la pausa per i festeggiamenti dell’Independence Day Wall Street riapre i battenti. E torna con l’umore positivo. In apertura di contrattazioni gli indici sono ben impostati: il Dow Jones prende lo 0,40% a 15.048 euro, l’S&P500 guadagna lo 0,51% a 1.624 punti mentre il Nasdaq si attesta a quota 3.468 in rialzo dello 0,73%. I rialzi sono incoraggiati dalla lettura del rapporto sull’occupazione USA (Mercato del lavoro USA a luci ed ombre in giugno). Sebbene vi sia stata una certa delusione per la il mancato ribasso del tasso di disoccupazione, gli analisti hanno letto i dati nel senso di un’economia americana in fase di rafforzamento. Alla luce però delle parole espresse ieri dal governatore della BCE Mario Draghi (Mario Draghi garantisce una BCE accomodante e Piazza Affari vola. OMT sempre pronto) gli americani allontanano i timori per l’exit strategy dal quantitative easing e così i rendimenti dei bond USA tornano a crescere.

 

Argomenti: