Apertura Wall Street: indici contrastati sui dati macro

Gli investitori continuano a scommettere sulla politica monetaria accomodante della Fed

di Carlo Robino, pubblicato il

Apertura di contrattazioni mista per Wall Street all’indomani di nuovi record per gli indici azionari. Oggi il sentiment è peggiorato a causa dei dato macro diffusi a mercati ancora chiusi. In particolare preoccupa l’andamento dell’occupazione con l’inaspettata impennata delle richieste di sussidi di disoccupazione (USA: dati macro molto al di sotto delle aspettative). Gli investitori si muovono sempre nella speranza che non venga messa in discussione la politica accomodante della Fed. In questo senso sono attese le dichiarazioni del presidente della Fed di Dallas, Richard Fisher, e quelle del presidente della Fed di San Francisco John Williams. Su questo quadro il Dow Jones cede lo 0,08% a quota 15.264 punti, il Nasdaq sale dello 0,18% a quota 3.478 punti mentre l’S&P 500 scivola dello 0,11% a quota 1.658 punti. 

Argomenti: Borsa USA

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.