Apertura Wall Street: Facebook in rosso dopo l’accordo con WhatsApp

Avvio in moderato ribasso per la Borsa Usa grazie al Pmi manifatturiero di gennaio

di Enzo Lecci, pubblicato il

Facebook WhatsAppApertura di seduta in moderato rialzo per la Borsa di Wall Street. A New York, dopo pochi minuti dall’avvio dalle contrattazioni, il Dow Jones sta segnando una progressione dello 0,13%, l’S&P 500 avanza dello 0,12% e il Nasdaq cresce dello 0,19%. Gli indici sembrano essere più dinamici in scia alla pubblicazione del dato preliminare sul Pmi manifatturiero Usa, che, secondo la stima elaborata da Markit, sarebbe cresciuto nel mese di gennaio a quota 56,7 dai 53,7 punti precedenti. Per l’indice si tratta del livello massimo da maggio 2010.

Sorvegliato speciale a Wall Street è Facebook. La reazione degli investitori all’acquisto di WhatsApp da parte del noto social network non sembra molto calorosa. Facebook, infatti, sta cedendo oltre 2 punti percentuali. L’impressione del mercato è che il prezzo dell’operazione sia spropositato (Facebook batte Google nella rincorsa a WhatsApp: cosa cambierà adesso?).

Argomenti: Borsa USA